Il Gioco della Bandiera

Ha origini antiche, probabilmente anche antecedenti al Medioevo.
Da questo periodo, tuttavia, si ha una maggiore documentazione che arriva fino ai manuali illustrati seicenteschi.
Deriva probabilmente dalla figura dell’alfiere (presente non a caso anche nel gioco degli scacchi), che aveva il compito di indicare a distanza dei segnali militari per manovrare le truppe. Le bandiere venivano usate anche, durante i periodi di pace in occasione di parate, e in questi casi l’alfiere portava i vessilli di nobili, papi, città o eserciti. In alcuni casi questo faceva roteare e volteggiare le bandiere con le loro insegne.
Da queste antiche pratiche si è sviluppata l’arte della bandiera, che sopravvive ancora oggi.
Il testo di Francesco Ferdinando Alfieri, La Bandiera (1638) è fondamentale per comprendere questo gioco medievale. In esso sono presenti tutti i fondamentali movimenti che hanno dato origine alla sbandierata moderna